lunedì 11 agosto

LUNEDì 11 AGOSTO

Dalle ore 20 alle ore 24
lungolago e centro storico
itinerante
Gruppo ZerO in Racconto per attori al chiaro di luna su un molo
di e con Alice Salogni, Davide Di Maria, Filippo Garlanda, Mauro Scalora
Progetto per un teatro sostenibile, che può esistere senza il superfluo, in povertà, ricco di corpi, voci, cuore, testa e storie. Sui monti, nei campi, per strada, sotto un tetto, un anno dopo l’altro. La scelta di stare nel semplice, implica la rinuncia a buona parte degli artifici teatrali (luci artificiali, musica registrata, scenografia ingombrante, elettricità) a favore di una libertà di scelta dello spazio, che diventa scenografia e fondale, e di azione.

ore 21 primo spettacolo
ore 22.30 secondo spettacolo – Piazza Don Ghitti
Teatro Ambaradan in “Akkademia da Zirko Bobosky “
Imprevedibile spettacolo-animazione-laboratorio tutto in uno, nella più pura tradizione dei saltimbanchi e dei piccoli circhi famigliari. Quando il pubblico avrà cessato di applaudire le eroiche gesta degli acclamati artisti, sarà chiamato a sua volta ad entrare a far parte della premiata Akkademia da Zirko Bobosky sperimentando così diverse arti circensi… E scoprire che in fondo, non è poi così difficile!

ore 21 – Stand Banda di Pisogne – Lungolago
Serata Sax – Quartetto di Sassofoni in libertà

ore 21  – Lido di Pisogne
Esibizione di danza Country del gruppo Wild Horses
Gruppo Country di Costa Volpino (Bg) Gruppo misto con la passione del ballo e musica country. Il loro motto è WIC: w il country

ore 22 – Piazza Vittoria
Sascia Bolas – Terzofuochista in Fire Show - Danza e Giocoleria con attrezzi di fuoco
Il fuoco nasce dall’energia del pubblico da una piccola fiamma e si propaga in tutta la performance con soffi di fuoco, cerchi di luce che nascono dalla terra, scintille che volano verso il cielo, e termina con un gesto dedicato alla luna: una fiammella che vola nella notte.

dalle 21.30 – itinerante
Ensemble vocale Ars Ludica in Canti Madrigali del ’500
Ars ludica, di recentissima formazione, ha nel proprio repertorio principalmente musica antica e rinascimentale. Il nome di questo gruppo esprime l’intenzione di coniugare l’attenzione per l’arte intesa come competenza tecnica, da perfezionare con uno studio ed un lavoro costanti, ad un atteggiamento di levità e di gioco. È un percorso affrontato “per diletto”, per il piacere che dà il cantare insieme, per il desiderio di condividere con chi ascolta la bellezza che questa musica porta con sé.

COPERTINA 11 AGOSTO