Venerdì 14 agosto

dalle ore 16.00 Piazza Umberto I 
L’arte di strada con i Madonnari di Bergamo Da 27 anni in tutta Italia realizzano dipinti, dove l’ammirazione iniziale lascia posto allo stupore nel veder nascere un’opera in diretta, esclusivamente con gessetti e polveri colorate.

ore 21.30 Piazza Corna Pellegrini Gek Tessaro in “Il circo delle Nuvole” – performance di teatro disegnato
“Il signor Giuliano non è cattivo ma per essere felice deve comperare tutto”. Quando tutto è già suo, altro non gli rimane che comperarsi il cielo. E in cielo, sopra le nuvole, ci sta un circo, un circo molto speciale fatto di personaggi bizzarri e poetici, scherzi della natura e creature improbabili.

ore 21.00 ore 22.30 Piazzetta Mercanti – musica lirica
Marzia Morandini-soprano, Anna Gelmini-primo violino, Andrea Maffolini-secondo violino, Elena Gelmi-viola, Davide Maffolini-violoncello La voce del soprano e del baritono ci ricordano che la musica ci fa sognare e ci porta a riscoprire i temi indimenticabili delle più famose opere con l’accompagnamento di un gruppo di giovani musicisti.

ore 21.00 – ore 22.30 Piazza Vittoria Mario Levis in “Hanger?” – clown eccentrico
Avete mai pensato che gli oggetti che usate distrattamente ogni giorno possano, se utilizzati nel modo giusto, divertirvi, affascinarvi e stupirvi?

ore 21.00 Piazza Umberto I – ore 22.30 Piazza Ghitti
Stefano Merlo e Michele Meneghini in “Stupid Street Show” – clown giocoleria/magia Un numero di giocoleria dal sapore di sfida, un casuale momento di magia e una violenta sequenza acrobatica tutto in puro spirito clown.

ore 21.00 Piazza Ghitti – ore 22.30 Piazza Umberto I Giulia Trupiano e Mauro Groppo in “Bebop e Lula” – fuoco/bolle/clown
Uno spettacolo che attraverso il clown, il mimo, il teatro fisico e l’improvvisazione, porta il pubblico nel mondo delle grandi emozioni: una storia d’ amore d’altri tempi dove lo spettatore può riconoscersi, immedesimarsi e ridendo, prendersi in giro.

ore 21.30 itinerante partenza zona Puda Gruppo Befolk – musica folk Gruppo musicale in stile folkloristico, quartetto di ottoni in abiti tirolesi.